Le ultime discussioni dal forum italiano

Abbonamento a feed Le ultime discussioni dal forum italiano
Lista di discussione in italiano riguardo lo screen reader NVDA, appartenente al sito www.nvda.it
Aggiornato: 9 ore 53 min fa

Re: Problema aggiornamenti addon emule e emoticons con l-addon add/addon

Sab, 02/02/2019 - 18:21
Ciao Chris,
grazie  per la tua risposta.
   allora un numero specifico di errore non lo dava.
   Diceva solamente, per entrambi gli addons:

impossibile scaricare gli addons.

Poi tu dici:

utilizzare la versione add-addons 19.x.x.x.

ebbene:
la prima volta, _IERI, che mi si sono presentati gli aggiornamenti,
erano tre:

- add-addon,
- emule,
- emoticons.

   Add.addon, ieri, si è aggiornato correttamente
e non si scaricavano (quindi non si installavano)
    gli altri 2;

- oggi, ad add-addons aggiornato,
- mi si sono presentati nuovamente i 2 di emule ed emoticon,

ma l'errore è nuovamente comparso.

   Ora, ok, ho risolto andando al sito dei rispettivi addon, attraverso
il pulsante aiuto in gestione addons
e da qui l'¡ho scaricato e fatto installare.
   Ma, ripeto,mediante l'addon add.addons, per questi 2, non
funzionava.
   Ora vedremo coi futuri aggiornamenti.
   Cordiali saluti a tutti e grazie ancora per la risposta
              :::> Pugliese Fabio

Il 02/02/2019 17:09, Chris ha scritto:
Ciao,
potresti indicare il tipo di errore?

Ci sono stati vari problemi con l'aggiornamento con Add-on Updater, è consigliabile scaricare l'ultima versione 19.02.1A manualmente.
Riguardo Emoticons c'era un problema con il link di download, meglio scaricare a mano pure questo.

Ad ogni modo, gli aggiornamenti di emoticons ed Emule riguarda solo alcune indicazioni necessarie per la compatibilità alla prossima NVDA 2019.1.

Ciao,




Chris.

In reply to biomasp5, 02/02/2019 16:32:
Buongiorno a tutti,
scusate anche a voi capita questo da ieri_
    Premetto che non è la prima volta.
    Già ieri, l'add-addon mi ha presentato l'esistenza dei 2
aggiornamenti di emule e di emoticons.
    Ora mi chiedo:

- visto che già mi vengono dati errori nello scaricare i due addons
- e che quindi non si riesce ad aggiornarli,

l'unica soluzione rimane solo dal sito?

    Grazie a chi potrà rispondermi e cordiali saluti a tutti
              :::> Pugliese Fabio

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast
antivirus.
https://www.avast.com/antivirus





---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus

Re: Problema aggiornamenti addon emule e emoticons con l-addon add/addon

Sab, 02/02/2019 - 18:09
Ciao,
potresti indicare il tipo di errore?

Ci sono stati vari problemi con l'aggiornamento con Add-on Updater, è consigliabile scaricare l'ultima versione 19.02.1A manualmente.
Riguardo Emoticons c'era un problema con il link di download, meglio scaricare a mano pure questo.

Ad ogni modo, gli aggiornamenti di emoticons ed Emule riguarda solo alcune indicazioni necessarie per la compatibilità alla prossima NVDA 2019.1.

Ciao,




Chris.

In reply to biomasp5, 02/02/2019 16:32:

Problema aggiornamenti addon emule e emoticons con l-addon add/addon

Sab, 02/02/2019 - 17:32
Buongiorno a tutti,
scusate anche a voi capita questo da ieri_
   Premetto che non è la prima volta.
   Già ieri, l'add-addon mi ha presentato l'esistenza dei 2
aggiornamenti di emule e di emoticons.
   Ora mi chiedo:

- visto che già mi vengono dati errori nello scaricare i due addons
- e che quindi non si riesce ad aggiornarli,

l'unica soluzione rimane solo dal sito?

   Grazie a chi potrà rispondermi e cordiali saluti a tutti
             :::> Pugliese Fabio

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus

Re: problemi con dizionario

Sab, 02/02/2019 - 17:17
Ciao,
puoi indicare il sintetizzatore che stai usando?
Probabilmente è una regola di pronuncia del sintetizzatore, credo che puoi modificarlo solo dal dizionario di voce di NVDA.


Chris.

In reply to Rino Chinese, 02/02/2019 16:11:

problemi con dizionario

Sab, 02/02/2019 - 17:11
Buongiorno,

oggi mentre stavo lavorando con bloc notes mi sono accorto che la parola "dal" veniva letta come "decalitro". Questo perchè probabilmente è inserita così in un dizionario delle abbreviazioni. Non sono riuscito a trovarlo, c'è qualcuno che sa dove si trova per fare la rettifica?

Saluti

Rino

Off topic! Slash Radio Web: palinsesto dal 4 al 8 Febbraio 2019.

Sab, 02/02/2019 - 13:18

Saluti a tutti.

 

::

 

Care amiche e cari amici,

di seguito la programmazione di Slash Radio Web relativa alla settimana dal 4 all’8 febbraio 2019.

Vi ricordiamo la rubrica “Un libro al giorno”, prodotta e curata dal Centro Nazionale del Libro Parlato “Francesco Fratta” (della durata di cinque minuti), in onda dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 8.55, 14.50, 18.50 e al termine della programmazione serale.

Dopo “Un libro al giorno”, di mattina, potrete ascoltare a partire dalle ore 9.00 Almanaccando, la rubrica sui fatti del giorno a ritroso nel tempo e a seguire il Meteo. Alle 9.30 l’appuntamento è conSpotlight: notizie di attualità, politica, cultura e sport e approfondimenti a cura di ospiti del mondo del giornalismo.

In particolare lunedì 28 gennaio interverrà Matteo Petrucci giornalista di Sky Sport, mentre martedì 5  sarà con noi l’avvocato e scrittore Davide Steccanella  per illustrarci la sua Agenda Rock.

 Come ogni settimana vi proponiamo il doppio appuntamento con UiciCom, nei giorni di mercoledì 6 Febbraio, con inizio alle 10.30, per ciò che concerne le notizie, le attività e gli eventi del territorio e della Presidenza Nazionale, e di Venerdì 8 febbraio, sempre alle 10.30, per il tour di presentazione di tutte le sezioni Provinciali, Intercomunali e dei Consigli Regionali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS.

Slashbox vi terrà compagnia nei pomeriggi di martedì 5, mercoledì 6 e giovedì 7 Febbraio dalle 15.00 alle 17.30 con la seguente programmazione:

 

Martedì 5 febbraio:

Inizieremo la puntata di SlashBox all’insegna della musica: a poche ore dall’inizio della 69esima edizione del Festival della Canzone italiana ci collegheremo con il musicista Mario Di Leo, presente a Sanremo e protagonista delle iniziative collegate al Festival.

A seguire spazio all’arte con lo scultore Andrea Bianco, che ci parlerà delle possibilità formative e delle prospettive artistiche per persone non vedenti che vogliano avvicinarsi alla scultura o migliorare le proprie tecniche, argomenti che saranno oggetto dell’intervento che l’artista terrà a Vicenza il prossimo 16 febbraio in occasione della mostra di arte sacra “Koiné”.

Alle 16.00 Daniele Poto ci parlerà del suo ultimo libro dal titolo “Lo Sport Tradito” (Ega edizioni gruppo Abele),  dedicato alle tante storie sportive in cui, in maniera fraudolenta, non ha vinto il migliore.  

Sinossi Vicende note e sconosciute, storie di sport, gare e traguardi in cui non sono stati i migliori a vincere. L'autore passa in rassegna diverse discipline sportive portando alla luce gli scandali degli ultimi anni. Dalle competizioni truccate all'aggiudicazione di Giochi olimpici e di Mondiali di calcio, sino ai casi di doping o match-fixing. Lance Armstrong, il salto truccato di Giovanni Evangelisti, la morte di Denis Bergamini... come sono andati i fatti? chi ha vinto e chi no? E se a perdere siamo tutti?

Daniele Poto è giornalista, autore teatrale e scrittore di numerosi libri che spaziano dall’inchiesta giornalistica al romanzo passando per saggi e biografie sportive

 E a proposito di sport, concluderemo collegandoci con l’arciere Giovanni Vaccaro, fresco reduce dai campionati italiani indoor di Para-Archery disputati a Pesaro nel weekend appena concluso.

 

Mercoledì 6 Febbraio: 

Una partenza tra narrativa e musica. Tra gli altri sarà nostro ospite Daniele Biacchessi autore del libro “L’Altra America di Woody Gutrhie” editore Jaca Book. Ne discuteremo anche con l’aiuto di Guido Giazzi, giornalista del mensile d’informazione Rock “Il Buscadero”.

Sinossi: «Odio quel genere di canzone che ti fa pensare di essere un buono a niente. Odio una canzone che ti porta a pensare di essere nato solo per essere un perdente. Esclusivamente un perdente. Utile a nessuno. Buono a niente. Per il fatto che sei troppo vecchio o troppo giovane o troppo grasso o troppo secco o troppo brutto o troppo di questo o troppo di quello. Quelle canzoni che tendono a buttarti giù o a farsi gioco di te per la tua sfortuna o le tue disavventure. Io mi sono schierato contro quelle canzoni opponendomi ad esse fino al mio ultimo respiro e alla mia ultima goccia di sangue. Sono qui per cantare canzoni che ti proveranno che questo è il tuo mondo e anche se ti ha colpito duro e ti ha fatto girare una dozzina di volte, non importa di che colore, taglia o costituzione tu sia, io sono qui per cantarti una canzone che ti faccia sentire fiero di te stesso e del tuo lavoro. E le canzoni che canto, per la maggior parte sono ideate da ogni genere di persona, del tutto simile a te.» (Woody Guthrie)

Daniele Biacchessi   (Milano, 1957) è un giornalista e conduttore radiofonico italiano. Nel corso della sua carriera ha lavorato per numerose testate, come Radio Lombardia, RAI, Radio Popolare, "l'Unità", "L'Europeo" e "Il Sole 24 Ore". Autore di libri d'inchiesta sul terrorismo e sulla Resistenza italiana, ha ricevuto diversi premi, tra cui il Premio Speciale Unesco per lo spettacolo teatrale Aquae Mundi (2011) e nel 2016 il premio "Macchina da scrivere" per il libro Storie di rock italiano (Jaca Book).Tra i suoi titoli si ricordano Ombre nere. Il terrorismo di destra da Piazza Fontana alla bomba al "Manifesto" (Mursia, 2002), Walter Tobagi. Morte di un giornalista (Baldini Castoldi Dalai, 2005), Enzo Tortora, dalla luce del successo al buio del labirinto (Aliberti, 2013) e L'altra America di Woody Guthrie (Jaka Book, 2018).

 

Giovedì 7 Febbraio:  

Un pomeriggio ricco di appuntamenti. Vi segnaliamo quello delle ore 15.00 con giacomo papi insieme al quale presenteremo  il suo ultimo lavoro "Il censimento dei radical chic" e quello delle ore  16.00 in cui si parlerà di Lego, i famosissimi mattoncini colorati che da decenni accompagnano l’infanzia di tanti bambini e la vita di molti adulti. Prenderemo le mosse dal libro “ Lego Story” Egea editore e dalla presenza di uno dei suoi autori il professor Luca Previ.

Sinossi:  Chi di noi non ha giocato con i mattoncini LEGO? Eppure sono davvero in pochi che ne conoscono la storia. Il libro ce la racconta, partendo dall’intuizione di Ole Kirk Kristiansen, che fonda l’azienda nel 1932; passando attraverso le trasformazioni economiche degli anni della guerra, fino alla direzione odierna del nipote Kjell Kirk, senza trascurare i momenti di grave crisi, legati alla scadenza dei brevetti e alla concorrenza dei giochi elettronici negli anni Novanta. Ma i mattoncini LEGO non interessano solo i bambini. Giocando s’impara: lo insegna Lego Serious Play, una metodologia di sviluppo organizzativo nata nei dipartimenti di ricerca della IMD di Losanna e approdata nelle aule di formazione manageriale di tutto il mondo. Nelle mani dei manager i mattoncini diventano uno strumento per accelerare la comunicazione interna e i processi decisionali.

Luca Previ  imprenditore dal 1996 (anno in cui fonda Trivioquadrivio, la società di consulenza di cui oggi è Presidente) e docente universitario dal 1989 (anno in cui ha tenuto il suo primo corso al Politecnico di Milano). Nel 2003 è diventato Facilitatore Certificato Lego Serious Play - e nel 2005 Trivioquadrivio è stato premiato quale migliore partner mondiale Lego Serious Play. Dal 2006, insieme ai colleghi di Trivioquadrivio, ha contribuito a progettare MAPPS, una rivoluzionaria metodologia di apprendimento organizzativo che è oggi completamente sviluppata e che viene utilizzata in Europa e in India. Ha una vasta esperienza internazionale nella formazione e facilitazione di gruppi multiculturali. Tra i suoi interessi principali: l'innovazione frugale, il pensiero sistemico, l'apprendimento organizzativo e la zainocrazia, la parola che lui stesso ha inventato per descrivere un pattern emergente gioiosamente antiburocratico. Da dodici anni insegna Gestione delle Risorse Umane all'Università Cattolica di Milano, dove aveva precedentemente insegnato per cinque anni Storia Economica della Cultura. In ragione della sua passione per la cultura indiana, nel 2014 ha portato in Italia i libri Jugaad Innovation e Business Sutra. Ha scritto sei librie fa parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Stelline di Milano.

 

Le trasmissioni saranno condotte da Luisa Bartolucci, Chiara Maria Gargioli e Renzo Giannantonio.

 

Gli ascoltatori, che invitiamo a partecipare con quesiti e contributi, potranno, come di consueto, scegliere diverse modalità di intervento:

 

- Tramite telefono contattando durante la diretta il numero: 06 92 09 25 66.

- Inviando e-mail, anche nei giorni precedenti le trasmissioni, all'indirizzo: diretta@...

- Compilando l'apposito form di Slash Radio Web , o scrivendo sulla nostra pagina facebook Slash Radio Web.

 

Per ascoltare Slashradio sarà sufficiente digitare la seguente stringa: http://sr2.inmystream.info:2199/tunein/slashradio.asx

E per Mac: http://sr2.inmystream.info:2199/tunein/slashradio.pls

Oppure accendere la nostra app Slash Radio Web di Erasmo di Donato, che vi invitiamo a scaricare, onde averci sempre con voi!

 

Il contenuto delle trasmissioni verrà pubblicato:

Sul sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS all'indirizzo http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale

Sulla pagina Facebook Slash Radio Web sulla quale andremo anche in diretta, in radiovisione ed alla quale vi invitiamo a mettere il vostro like onde divenire nostri followers, grazie.

 

Si pregano le nostre strutture provinciali di dare la massima diffusione al presente comunicato.

 

::

 

Ndr: è possibile chiedere su cd-rom la registrazione della trasmissione scrivendo a ustampa@... oppure telefonando al numero 06 699 881, scegliendo operatore e chiedendo dell'ufficio stampa,

sig.ra Rita Zauri.

Allo stesso indirizzo si può chiedere anche di avere la registrazione per tutte le trasmissioni senza doverle chiedere ogni volta.

Per chi le volesse scaricare in podcast, può portarsi al sito dell'Unione e precisamente alla pagina: http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale/

 

Grazie per l'attenzione.

 

Cordiali saluti.

 

Nunziante Esposito

Per la redazione del Comitato Stampa

dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

http://www.uiciechi.it/osi/index.html

Skype: nunziante

gsm: 349 67 23 351

tel: 06 699 881

Seguimi su Twitter: @NunzianteE


Mail priva di virus. www.avast.com


----
ZE-Light e ZE-Pro: servizi zimbra per caselle con dominio email.it, per tutti i dettagli clicca qui

Sponsor:
Registra i domini che desideri ed inizia a creare il tuo sito web
Clicca qui

Re: come inserire una emoticon in un messaggio di posta?

Gio, 31/01/2019 - 20:09

Se non sbaglio quel comando non ti scrive la faccina, te la mette negli appunti. Pertanto la devi incollare nel messaggio...

Il 31.01.2019 17:40, Massimiliano Matteoni ha scritto:

come inserire una emoticon in un messaggio di posta?

Gio, 31/01/2019 - 18:40
salve gente, scusate la domanda idiota...vado in strumenti di NVDA, inserisci emoticon, ne scelgo una e tabbo fino a ok e do invio ma nel messaggio che ho aperto della faccina nessuna traccia...dove sbaglio? uso NVDA 2018.4 e il plugin emoticon 9.0 con addon eloquence. grazie e saluti... max    

Re: Una segnalazione per ToolbarsExplorer Versione 1.1 con Firefox 64.0.2

Gio, 31/01/2019 - 17:55
Per completare:

uso, la versione di Firefox 64.0.2 a 64 bit,

Windows 10 Versione 1803 64-bit build 17134.523.

Ciao!

Re: Una segnalazione per ToolbarsExplorer Versione 1.1 con Firefox 64.0.2

Mer, 30/01/2019 - 23:37
Alberto scrive:

Io ho aggiornato a FF 64.0.2 qualche giorno fa e non ho notato nessuna anomalia dell'add-on... però considera che partivo da un profilo pressoché pulito, a cui poi ho aggiunto estensioni.

Manolo:

Ciao Alberto,

ho tolto momentaneamente la cartella utente di FF, il problema con l'addon per NVDA persiste.

Ho provato ad andare su visualizza, su Barre degli strumenti sottomenù e sono andato su personalizza, subito dopo ho fatto esc, dopo aver controllato di essere effettivamente su personalizza, e ho provato a cercare la barra degli strumenti con l'addon e non la trova.

Sottolineo, profilo pulito, la cartella utente di FF non c'era; al posto suo se ne è creata un'altra.

Salutoni!

Re: Una segnalazione per ToolbarsExplorer Versione 1.1 con Firefox 64.0.2

Mer, 30/01/2019 - 21:45
Il 30/01/2019 20:08, Alberto Buffolino ha scritto:
Ciao Manolo,
cosa intendi con sono attivi ma non sono raggiungibili?Manolo:

Ma, semplicemente i componenti aggiuntivi sono in esecuzione e fanno il loro lavoro; però, non li trovavo nella barra degli strumenti.


Alberto:

Io ho aggiornato a FF 64.0.2 qualche giorno fa e non ho notato nessuna anomalia dell'add-on... però considera che partivo da un profilo pressoché pulito, a cui poi ho aggiunto estensioni.
Com'erano le cose fino a FF 63?
Manolo:

Si, effettivamente partivo da un profilo già modificato.

Su FF 63 la barra degli strumenti era colma di elementi, con l'aggiornamento del browser sono spariti e li ho dovuti rimettere e non rinstallarli.

Nel farlo, dopo aver chiuso la finestra delle preferenze, ToolbarsExplorer mi lascia a piedi.

devo chiudere FF e riaprirlo e andare nella barra degli strumenti per verificare la personalizzazione.

In sostanza ToolbarsExplorer smette di trovare la barra degli strumenti, dopo la modifica da personalizza le barre degli strumenti, laterali ed etc...

Prova ad andare su visualizza, entra nel primo sottomenù, vai su personalizza e poi fai esc, ecco, da qui in poi l'addon per NVDA non mi funziona più.

Ciao!

Re: Una segnalazione per ToolbarsExplorer Versione 1.1 con Firefox 64.0.2

Mer, 30/01/2019 - 21:08
Manolo, il 30/01/2019 20.04, ha scritto:
Ciao Alberto,
con FF 64 la barra degli strumenti non ha di default i componenti aggiuntivi per il browser in bella vista, sono attivi ma non sono raggiungibili.Alberto:
Ciao Manolo,
cosa intendi con sono attivi ma non sono raggiungibili?
Io ho aggiornato a FF 64.0.2 qualche giorno fa e non ho notato nessuna anomalia dell'add-on... però considera che partivo da un profilo pressoché pulito, a cui poi ho aggiunto estensioni.
Com'erano le cose fino a FF 63?
Alberto

Una segnalazione per ToolbarsExplorer Versione 1.1 con Firefox 64.0.2

Mer, 30/01/2019 - 21:04
Ciao Alberto,

con FF 64 la barra degli strumenti non ha di default i componenti aggiuntivi per il browser in bella vista, sono attivi ma non sono raggiungibili.

Per ripristinare i componenti per FF nella barra degli strumenti, vado su visualizza, entro nel sottomenù, barre degli strumenti e faccio invio su personalizza.

Ok, questa finestra non è accessibilissima ma in qualche modo si può gestire.

Il problema con ToolbarsExplorer arriva dopo la chiusura della finestra personalizza le barre degli strumenti; ovvero, se voglio verificare se ho messo gli addons per FF nella barra degli strumenti, non è più possibile perché l'addon per NVDA non trova più l'oggetto in questione e dice:

Nessuna barra degli strumenti trovata.

Per far ripartire ToolbarsExplorer con Firefox, devo chiudere FF e riavviarlo.

Sono riuscito a ripristinare la barra degli strumenti come era fino a FF 63 ma non me ne sono accorto subito, perché convinto di non essere riuscito a settarla.

Mi ero dato per vinto perché l'addon per NVDA smetteva di funzionare, tra una cosa e l'altra, non so come sono riuscito a sistemare il tutto.

Alberto, prova a verificare questa piccola anomalia di ToolbarsExplorer 1.1.

Salutoni!

Re: O.T. Il museo che conserva i suoni perduti

Mer, 30/01/2019 - 12:03
Carino.
Grazie Anna.
Gabry.

O.T. Il museo che conserva i suoni perduti

Mer, 30/01/2019 - 12:00

Ciao, spero possa interessare

https://www.agi.it/estero/museo_suoni_perduti-4922821/news/2019-01-30/

   Il museo che conserva i suoni perduti

Ci sono oggetti che il progresso ha cancellato dal nostro radar. Comodità che, nei secoli passati, l'uomo era solito usare e che le nuove generazioni non hanno mai tenuto in mano. “Cose” strane, ingombranti, abbandonate dentro a teche in musei dedicati perché soppiantate dalla tecnologia più moderna, e che si caratterizzavano per un particolare suono, fautore oggi di nostalgie e ricordi. Dal rumore di una cinepresa che proietta un film in bianco e nero a quello della rotella che veniva girata per comporre un numero di telefono. Suoni che, inaspettatamente, possono anche ritrovare nuova vita come sta accadendo al fruscio della puntina di un giradischi.

CONSERVE THE SOUND - Teaser from CHUNDERKSEN on Vimeo.

Ci sono però invenzioni moderne, come quella di internet, che stanno permettendo di non disperdere questa enorme eredità storica. Testimonianze preziose che possiamo ascoltare, quando vogliamo, grazie a Conserve the Sound, un museo online che prova a catalogare questa moltitudine di suoni e di storie.

Un museo in continuo divenire

Nato in Germania nel 2013, per opera di Jan Derksen e Daniel Chun, il museo non ha mai smesso di essere aggiornato ed è rimasto, come alle sue origini, totalmente gratuito. La sua apertura è avvenuta grazie all'interesse e all'intervento della Film und Medien Stiftung, la fondazione dei media, della Nord Renania Westfalia, una delle zone più industriali e storiche del Paese.

Le sue pagine, come piccole bacheche virtuali, sono molto semplici e minimali. Ogni scheda comprende alcune foto, una breve descrizione, un audio, pulito e facile da ascoltare, che ripropone il suono specifico prodotto dall'oggetto in questione: dalle reflex analogiche alle macchine da scrivere Olivetti, dai Flipper ai Macinacaffé.

Ma se pensate che vi siano conservati solo testimonianze molto antiche vi sbagliate. Chun, ad esempio, ha voluto salvare il rumore dei tasti di un vecchio Ericsson prima ormai quasi dimenticato con l'avvento del sistema touch, o di un walkman, così caro ai nati negli anni '70 e '80 prima dell'arrivo del Mp3.

Le interviste

Accanto a questo catalogo c'è un ulteriore sezione dedicata ad alcune video-interviste sul tema della memoria che suoni di questo tipo posso evocare. Si passa da musicisti a bibliotecari, da esperti di comunicazione a direttori di museo. Tutti uniti da questo fil rouge rappresentato dal passato che deve essere tramandato ai posteri. Anche grazie alla rete e al contributo di una comunità sempre più vasta.

-- Cordiali saluti Pieranna Biscaro I am a mole and I live in a hole

O.T. Per possessori tv android sony

Mar, 29/01/2019 - 22:51

Re: Come potrei scaricare Silvia per SAPI5?

Mar, 29/01/2019 - 08:58
Ciao a tutti e moltissime grazie per il vostro supporto! Ho riuscito
ottenere la voce.

La 28.01.2019 12:36, vincenzo gramuglia a scris:

Re: Rettifica iscrizione ad informaticando

Lun, 28/01/2019 - 23:04
Ciao Leonardo e tutti,
allora.
   L'errore che era stato fatto nel postare l'indirizzo d'iscrizione al
gruppo, era stato quello di

- mettere il segno -
- invece del segno +

   Quindi, il giusto indirizzo è:

informaticando+subscribe@groups.io

e l'iscrizione avverrà.
   Cordiali saluti a tutti
               :::> Pugliese Fabio

Il 28/01/2019 21:48, LEONARDO M ha scritto:
Ma scusa, su che servizio ti basi per la mailinglist? No perché se me lo dici lo trovo subito l’indirizzo...
Windows è l’unico sistema che per spegnerlo devi premere il tasto start.
Saluti, Leonardo M.
Vuoi scrivermi? Concesso, clicca qui! <mailto:leonardo.m@...>

Il giorno 28 gen 2019, alle ore 21:43, gmail <pappalardogabriel0@... <mailto:pappalardogabriel0@...>> ha scritto:

Purtroppo non lo so attualmente ho trovato solamente il modulo per l'iscrizione in quel modo l'indirizzo lo recupererò


Il giorno lun 28 gen 2019, 21:19 Iolanda D'Onofrio <iole.donofrio@... <mailto:iole.donofrio@...>> ha scritto:

e perché qual è l’indirizzo?

> Il giorno 28 gen 2019, alle ore 17:53, LEONARDO M
<leonardo.m@... <mailto:leonardo.m@...>> ha scritto:
>
> Ciao gmail e grazie per questa notizia, a momenti casco dalla
sedia.
> Windows è l’unico sistema che per spegnerlo devi premere il
tasto start.
> Saluti, Leonardo M.
> Vuoi scrivermi? Concesso, clicca qui!
>
>> Il giorno 28 gen 2019, alle ore 17:52, gmail
<pappalardogabriel0@...
<mailto:pappalardogabriel0@...>> ha scritto:
>>
>> Ciao a tutti
>> L'indirizzo che vi ho dato per iscriversi alla lista e sbagliato
>> Per iscriversi potete usare il modulo che si trova sul nuovo sito
>> Internet
>> http://gabrielpappalardo.altervista.org
<http://gabrielpappalardo.altervista.org/>
>> Ciao e grazie per l'attenzione e scusate per il disguido
>>
>
>




---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus

Re: Rettifica iscrizione ad informaticando

Lun, 28/01/2019 - 22:48
Ma scusa, su che servizio ti basi per la mailinglist? No perché se me lo dici lo trovo subito l’indirizzo...
Windows è l’unico sistema che per spegnerlo devi premere il tasto start.Saluti, Leonardo M.
Vuoi scrivermi? Concesso, clicca qui!

Re: Rettifica iscrizione ad informaticando

Lun, 28/01/2019 - 22:44

Purtroppo non lo so attualmente ho trovato solamente il modulo per l'iscrizione in quel modo l'indirizzo lo recupererò


Il giorno lun 28 gen 2019, 21:19 Iolanda D'Onofrio <iole.donofrio@...> ha scritto:

Pagine