Tu sei qui

Da Jaws a NVDA, di Simone Dal Maso

Da Jaws a NVDA: tutto quello che bisogna sapere

Introduzione

Questo breve documento vuole essere una sorta di guida di riferimento per tutti quegli utenti che desiderano avvicinarsi allo screen reader NVDA, ma per i motivi più disparati, non si sono ancora decisi a farlo. Molto spesso è forte la paura del cambiamento e, soprattutto, si è portati a pensare che un nuovo screen reader comporti unnotevole impiego di tempo ed energie nell'imparare nuovi comandi, nuove strategie di approccio alle informazioni per poi, magari, non raggiungere gli obiettivi prefissati. Per cui, è nata l'esigenza di scrivere nella maniera più semplice possibile tutto quello che è necessario conoscere per non ritrovarsi spaesati usando NVDA.

Perche' due versioni?

NVDA viene distribuito in due versioni per venire incontro alle esigenze degli utenti. Molte persone si chiedono il motivo e soprattutto che differenza c'è tra di esse. Bene, la risposta è molto semplice, a livello di prestazioni, quasi nessuna. La versione portable è adatta a funzionare in qualsiasi computer, anche su chiavette USB, e non richiede alcun privilegio di amministratore, non sporca il registro e non installa alcun intercettatore video La differenza con la versione installer risiede nell'impossibilità di gestire le finestre di login che si trovano in Windows, magari quando viene chiesto il nostro nome utente, oppure nelle videate del controllo sicurezza, presente in Windows Vista e Windows7. Inoltre, la versione installer può essere avviata automaticamente all'accensione del sistema, mentre la versione portable non è munita di questa opzione, sebbene poi vi siano ugualmente dei piccoli trucchi per ottenere il medesimo risultato, ad esempio aggiungendo un collegamento al programma nella cartella esecuzione automatica. In poche parole, se si desidera provare il programma, senza sporcare il registro di sistema, si può utilizzare senza alcun problema la versione portable.

Devo disinstallare Jaws per far posto a NVDA? Vanno in conflitto?

No, nella maniera più assoluta. NVDA può essere installato/eseguito con Jaws nel sistema. Addirittura è anche possibile farli funzionare contemporaneamente, ma è sconsigliato perché poi è necessario stare attenti a quale screen reader prenderà il comando, per cui è meglio non imbarcarsi in tali operazioni specie se si inizia da 0.

Come installo l'intercettatore video? Posso aver problemi con la mia scheda grafica?

L'intercettatore video non ha bisogno di installazione, perche' si tratta di una funzione interna di NVDA, non quindi di un programma a parte come in Jaws. Inoltre, NVDA non raccoglie le informazioni dalla scheda video, per cui non risulta importante il modello acquistato.

Come faccio a scegliere tra 32 e 64 bit?

NVDA non presenta due versioni diverse a seconda del sistema operativo utilizzato. Di conseguenza, il prodotto sarà in grado di adattarsi automaticamente a seconda che si possieda un sistema a 32 o 64 bit.

Perché quando seleziono la voce sapi5 parla in inglese?

NVDA effettua un'importante distinzione tra sintetizzatore e voce. Questo significa che per selezionare la voce che desideriamo, dobbiamo prima entrare nel menù sintetizzatore, e scegliere ad esempio sapi5. Una volta eseguita tale selezione e premuto invio, dobbiamo andare nel menù voce e qui sarà possibile scegliere la voce, anche italiana se installata, con cui vogliamo usare il prodotto. Questo concetto è spiegato anche con un podcast audio oltre che per iscritto alla pagina: http://www.nvda.it/tutorial/nvda-e-le-voci

Nozioni sui comandi: Comandi principali

Una notizia che farà senz'altro piacere a chi legge questo documento consiste nel fatto che, fortunatamente, non vi sono molti comandi da apprendere per usare NVDA, questo perché poiché Jaws è stato il prodotto che l'ha fatta da padrone per molti anni, non aveva senso mettere in difficoltà l'utente con set di comandi troppo diversi da come siamo già abituati. Indubbiamente comunque, qualche differenza per forza c'è, vediamo quindi di entrare nel dettaglio con i comandi più usati: Prima di tutto una premessa importante. Verrà nominato spesso il tasto NVDA. Se ci si sta domandando cosa sia, esso non è altro che il tasto Insert, o almeno, nella maggior parte dei casi. Si tratta del tasto con cui verranno impartiti la maggior parte dei comandi. In genere gli utenti scelgono il tasto insert, come in Jaws, ma se si ha a che fare con un portatile sprovvisto di tale tasto, allora esso può venir assegnato al tasto Blocca Maiuscole. Comunque, per uniformarsi alla terminologia usata anche nella documentazione ufficiale, da ora in poi si parlerà di tasto NVDA, e i lettori sapranno che si tratta come già scritto del tasto insert o bloccaMaiuscole.
  • NVDA+n: corrisponde a insert+j, permette di accedere al menu di NVDA. Da qui è possibile effettuare tutti i cambiamenti alla configurazione, consultare il manuale, uscire, cambiare voce, braille, etc. Un tasto quindi da imparare.
  • NVDA+q: esce da NVDA. Corrisponde a insert+f4 in jaws. La q sta per quit, che in inglese significa appunto esci.
  • Un sacco di tasti uguali!
  • nvda+1, aiuto tastiera, chiamato qui aiuto sull'immissione.
  • nvda+freccia giù, legge tutto il testo fino a fine documento.
  • NVDA+freccia su, legge la riga corrente.
  • NVDA+f12, legge ora e data.
  • NVDA+t: titolo della finestra.
  • NVDA+f, formato carattere...
  • e molti altri!
  • Windows+b, accede alle icone della System Tray. Il corrispondente di insert+f11 in jaws. Questo non è un comando di NVDA, ma di tutti i sistemi windows.
  • non esiste un corrispettivo di insert+f10, anche se in NVDA Targato Italia è possibile utilizzare la combinazione di tasti Control+Alt+1-2-3-4-5, etc, per controllare le finestre aperte e una volta trovata quella che interessa, premere il numero corrispondente due volte in rapida successione, sempre tenendo premuto control e alt.

Navigazione sul web

Trattare questo argomento risulta semplicissimo, perché i comandi che si è abituati ad utilizzare in Jaws sono assolutamente gli stessi in NVDA. L'unica differenza riguarda l'attivazione del cursore pc virtuale e della modalità maschere, che in NVDA si chiamano modalità navigazione e modalità focus. In jaws si usa il tasto più del tastierino numerico per uscire dalla modalità maschere e usare il cursore pc virtuale. In NVDA invece bisogna usare NVDA+spazio. Tale combinazione funziona anche a rovescio, ovvero può attivare la modalità focus e disattivare quindi la modalità navigazione.

come faccio a usare il cursore jaws?

NVDA non dispone in senso letterale di un cursore identico al cursore jaws. E' possibile utilizzare però il cursore di controllo. Probabilmente il modo più semplice è adoperare la combinazione NVDA+7 del tastierino numerico per attivare la navigazione in linea e poi muoversi con i tasti 7 e 9 sempre del tastierino numerico per spostarsi su e giù di una riga e poter quindi esplorare il contenuto dello schermo. Si rimanda alla lettura del manuale, sezione navigazione in linea, per una spiegazione più esaustiva, all'indirizzo: http://www.nvda.it/documentazione#toc29 e anche al tutorial sui cursori scritto da Andrea Lamacchia, all'indirizzo: http://www.nvda.it/tutorial/primi-comandi-i-cursori-di-nvda-di-andrea-la...